Stampa
Proposte di lettura per l’estate 2011, over 14

header

Immagine di Luci Gutiérrez tratta da "La valigia delle carabattole", orecchio acerbo, 2010


ismaele

Michael Gerard Bauer
L’amore secondo Ismaele
Mondadori, 2010

Passano gli anni, ma Ismaele non guarisce dalla sindrome che porta il suo nome, caratterizzata da insicurezza cronica e goffaggine su larga scala. Dopo l’estate l’adolescente torna alla St. Daniel dove ritrova i suoi amici, ma anche l’insopportabile bullo Barry Bagsely. Quest’anno Ismaele è deciso a volersi dichiarare con la bella Kelly Faulkner, cosa fino ad allora impossibile a causa del suo mancato coraggio. Sarà il suo folle e imprevedibile amico Razza a dargli una mano, attingendo a piene mani dal corso di poesia shakespeariana e creando per lui discutibili composizioni strappacuore. Come se non bastasse, il padre di Ismaele decide di ricostituire dopo vent'anni la sua vecchia band, i Dugonghi, e si esibirà al concerto di fine anno della scuola. Per il timido Ismaele è troppo! L'anno si prospetta davvero difficile.

bonsai

Fred Bernard 
L’uomo bonsai
Tunuè, 2011

Qualcosa di magico accadrà ad Amédée, giovane vasaio, imbarcato su una nave mercantile, naufragato poi su un’isola deserta a causa dei pirati che attaccheranno la nave. Un seme gli cadrà sulla pelle, facendogli crescere un albero sulla testa. Quando ormai la morte sembrerà essere l’unica salvezza, un vascello orientale lo trarrà in salvo per iniziare una nuova vita.

bugie

Judy Blundell
Tutte le bugie che ho detto
Rizzoli, 2009

1947. La guerra è finita. Il futuro potrà soltanto essere meraviglioso. Evie, quindici anni, vuole corrergli incontro a braccia aperte. Nelle vacanze estive sotto il sole della Florida sembra che tutto sia a portata di mano, anche l'amore, nelle sembianze di Peter, ex soldato dai modi eleganti e seducenti. Ma Evie non vede e non sa troppe cose. Un grosso e pesante segreto che il patrigno ha riportato dall’Europa e una madre misteriosa e affascinante come una diva del cinema, la trascinano verso la bugia peggiore della sua vita. Una storia d'amore e di crescita, un noir in cui smarrirsi: perché noi, i lettori, capiamo cose che Evie non riesce a comprendere, e la guardiamo impotenti mentre rischia di perdersi e solo alla fine, crescendo tutto d'un tratto, dolorosamente si ritrova.

fuoco

Suzanne Collins
La ragazza di fuoco
Mondadori, 2010

Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games. Una volta scelto, il tuo destino è scritto!  Dovrai lottare fino all'ultimo, persino uccidere per farcela. Katniss ha vinto. Ma è davvero salva? Dopo la settantaquattresima edizione degli Hunger Games, lei e Peeta sono ancora vivi. Katniss dovrebbe sentirsi felice di essere riuscita a tornare dalla sua famiglia e dall'amico di sempre, Gale. Invece 0a va come Katniss vorrebbe. Gale la tiene a distanza. Peeta le volta le spalle. E in giro si mormora di una rivolta contro Capitol City, che Katniss e Peeta potrebbero avere contribuito a fomentare. La ragazza di fuoco ha paura di non riuscire a spegnere la sommossa accesasi. E forse non vuole neppure farlo. Se non riusciranno a dimostrare di essere perdutamente innamorati l'uno dell'altra, Katniss e Peeta rischiano di pagare con la vita...

ultima

Silvana De Mari
L’ultima profezia del mondo degli uomini
Fanucci, 2010

Questo libro parla di Re e Regine e dei loro figli, della loro magia e dei loro nemici del Mondo degli Orchi, della forza che anima i loro spiriti, della grandezza delle loro gesta, della capacità di risorgere dal mondo dei Morti e trovare la via della giustizia, della misericordia che giace in ognuno dei loro cuori e del valore che li contraddistingue. L’ultima profezia del mondo degli Uomini racconta una storia epica e commovente, elettrizzante e unica, che solo all’ultima pagina soddisferà il lettore più curioso ed esigente e gli regalerà emozioni che dureranno a lungo dentro di lui.

fra

Roberto Denti
Fra noi due il silenzio
Salani, 2011

“L’amore di Cirikli era la mia prima vittoria. L’amore immenso che provavo per lei, era come magicamente corrisposto. Forse si trattava solo di un’emozione, ma io non chiedevo altro”. E’ così che succede. Ti basta vederla una volta, per avere la certezza di non poter più fare a meno di lei. Non c'è più la scuola, le urla dei genitori passano in sottofondo, nemmeno gli amici contano più. A Sergio ed Elisa è capitato esattamente così. Si sono innamorati, di quell'amore travolgente e totale che capita una volta nella vita. La realtà però non tarda a manifestarsi con tutta la sua prepotenza: Sergio ed Elisa appartengono a mondi diversi, incomunicabili. Elisa è una ragazza nomade, il suo nome zingaro è Cirikli. Tutti cercano di separarli, sia la famiglia di Sergio sia quella di Cirikli. I pregiudizi degli adulti riusciranno davvero a far calare il silenzio fra i due giovani innamorati?

bianco

Rubén Gallego
Bianco su nero
Adelphi, 2008

Mosca, 20 settembre 1968. Rubén nasce affetto da paralisi cerebrale: le facoltà intellettuali sono intatte, ma non può muovere gli arti, salvo due dita. Dopo poco più di un anno viene separato dalla madre e rinchiuso negli speciali orfanotrofi in cui vengono isolati, e sottratti allo sguardo, quelli come lui, considerati impresentabili da una società che esalta il mito dell'uomo nuovo e dichiara di muoversi verso un radioso futuro. Solo all'inizio degli anni Novanta Rubén riuscirà a fuggire dal suo gulag personale e, ritrovata la madre, comincerà a raccontare la sua storia, rivelandosi scrittore vero.

cocco

Fabio Geda
Nel mare ci sono i coccodrilli
Baldini Castoldi Dalai, 2010

Quando sei nato in Afghanistan non importa se sei uno dei bambini più bravi a giocare a Buzul-bazi quando c’è qualcuno che reclama la tua vita. Il padre di Enaiatollah Akbari è morto lavorando, e visto che il carico presente nel camion che guidava è andato perduto, lui dovrebbe essere il risarcimento al danno. Dopo anni di terrore la madre del ragazzo lo porta in Pakistan, dove gli fa promettere che diventerà un brav’uomo e così lo lascia solo. E’ da qui che comincia la vita da adulto e il viaggio incredibile di Enaiatollah Akbari che lo condurrà in Italia passando per l’Iran, la Turchia e la Grecia. Il libro narra dell’odissea di questo ragazzo che andrà incontro alla miseria senza privarsi mai del grande amore per la vita che porta dentro.

mala

Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli
Malastagione
Mondadori, 2011

Malastagione è ambientato nei boschi degli Appennini, tra l'Emilia e la Toscana. Adùmas è un vecchio montanaro che ogni tanto decide di imbracciare la doppietta e di andare a cacciare il cinghiale per rifornire di selvaggina i ristoranti della zona. Come di consueto si avventura per il bosco di un piccolo paesino chiamato Casedisopra. Durante la marcia, per ingannare il tempo, Adùmas beve due sorsi di grappa e quando finalmente vede la preda davanti a se, rimane pietrificato. Il cinghiale ha in bocca un piede umano. Il vecchio bracconiere non fa in tempo a premere il grilletto che la bestia è già fuggita. Di ritorno al paese Adùmas racconta a tutti dell’accaduto, ma nessuno gli dà corda, eccetto il giovane ispettore della forestale Marco Gherardini, che ben sa quanti segreti sono racchiusi tra gli alberi di quel bosco. Iniziano così le ricerche del corpo a cui deve corrispondere quel piede. Riuscirà l’ispettore a far luce sul mistero?

enemy

Charlie Higson
The enemy
De Agostini, 2010

Londra non è più quella di una volta, è diventata una città spettrale, nella quale tutti gli adulti sono stati colpiti da un’epidemia violentissima e poi trasformati in corpi putrefatti che vagano a rilento in cerca di carne umana. Per le strade passa solo ogni tanto qualche banda di ragazzi intenti a scappare e cercare rifugio. La lotta è dura, cruda, selvaggia. Arran sa che presto le mura del supermercato non basteranno più a proteggere lui e i suoi compagni. La speranza di un luogo sicuro lo spinge a mettersi in marcia. Ma il cammino attraverso la capitale è lungo e pieno di nemici pronti ad attaccare.

incubo

Shirley Jackson
L’incubo di Hill House
Adelphi, 2004

Chiunque abbia visto qualche film del terrore con al centro una costruzione abitata da sinistre presenze si sarà domandato, almeno una volta, perché le vittime di turno non optino, prima che sia troppo tardi, per la soluzione più semplice. A tale domanda, meno oziosa di quanto potrebbe parere, questo romanzo fornisce una risposta. Non è infatti la fragile e indifesa Eleanor Vance a scegliere la Casa, prolungando l'esperimento paranormale in cui l'ha coinvolta l'inquietante professor Montague. È la Casa - con le sue torrette buie, le sue porte che sembrano aprirsi da sole - a scegliere, per sempre, Eleanor Vance.

mathilda

Victor Lodato
Mathilda
Bompiani, 2010

Mathilda Savitch ha tredici anni. Da quasi un anno la sorella maggiore è morta, finendo sotto un treno, spinta da uno sconosciuto. Dopo questo avvenimento Mathilda reagisce al dolore diventando perfida ed escogitando cattiverie da fare a chiunque in qualsiasi occasione. Ma la decisione più importante che prende è quella di leggere le mail ricevute dalla sorella e addirittura di rispondere, a nome di Helene, al fidanzato e alla madre, fino a decidere di incontrare il ragazzo della sorella. Sarà così che Mathilda scoprirà la verità su quella morte ingombrante, che non è stata in effetti un incidente. Un giallo che è insieme romanzo di formazione e racconto delle scoperte del sesso e del mondo.

rivincita

Lois Lowry
La rivincita
Giunti, 2011

Ambientato in una comunità del prossimo futuro, in un villaggio dove ognuno pensa solo a se stesso e le persone con malattie o problemi fisici sono considerate inutili per la comunità e vengono lasciate morire, una ragazzina zoppa di nome Kira lotterà per conquistarsi il diritto di vivere.
Ma, riuscendo a ricavarsi un posto all’interno di quella società, si renderà poi conto di come sia profondamente sbagliata e di quanto sia necessario cambiarla. Rifiuterà quindi l’occasione che a un certo punto le verrà offerta di scappare, e deciderà di fermarsi per iniziare a cambiare le cose dall’interno.

ceci

Marie-Aude Murail
Cècile. Il futuro è per tutti
Giunti, 2010

Anche per quest’anno, la piccola scuola elementare Lois-Guilloux può continuare a esistere grazie a dodici iscritti molto particolari, che permettono di raggiungere il numero minimo: dodici bambini costretti a fuggire dalla Costa d’Avorio, loro paese, perché perseguitati. Qualcuno, però, non ha nessuna intenzione di accogliere e aiutare la piccola “truppa” ed è disposto ad usare anche l’inganno pur di far tornare tutti i Baoulè (nome della famiglia) al loro luogo natale. Per Cècile, giovane maestra alla prima esperienza di insegnamento, si prepara un anno veramente difficile. Ma sicuramente straordinario, anche perché in agguato c’è l’amore…

rosel

Helga Schneider
Rosel e la strana famiglia del signor Kreutzberg
Salani, 2010

Rosel è una ragazzina bellissima. Purtroppo. Perché Rosel è figlia unica di madre vedova, nella Germania degli anni Trenta. La mamma lavora dal signor Kreutzberg, un uomo molto potente e temuto dai dipendenti, ma dolce e gentile con Rosel. Quando la donna cerca di allontanarlo dalla figlia, lui usa ogni mezzo pur di continuare a frequentarla e riesce persino a strapparla alla madre e a farla rinchiudere in un centro statale per l'infanzia abbandonata. Un luogo orribile, dove si pratica l'arianizzazione forzata dei bambini. Rosel, ignara delle manovre del suo "benefattore", finisce nella famiglia che lui si è costruito in fretta e furia per poterla avere in affidamento. Ma quella che le era sembrata una liberazione, sarà invece per lei la più amara delle scoperte.

unwind

Neal Shusterman
Unwind. La divisione
Piemme, 2010

Unwind è una storia appassionante e inquietante. E’ ambientata in un futuro molto prossimo, 20 anni a partire da adesso. Dopo una fittizia seconda Guerra Civile Americana etico-morale, tra i favorevoli alla vita e i favorevoli all’aborto, gli americani sono arrivati a un compromesso: tutti i bambini devono nascere, l’aborto non è più consentito. A partire dai 13 anni e fino ai 18, però, i ragazzi possono essere «abortiti retroattivamente» ed essere usati, continuando a vivere nei corpi altrui e quindi “tecnicamente” non morendo, come donatori di organi. Possono essere soggetti, cioè, a divisione (unwinding), una sorta di vero e proprio “smembramento”.
qa

Rebecca Stead
Quando mi troverai
Feltrinelli, 2010

1979. Miranda ha dodici anni e vive con la madre a New York. Sa navigare nel quartiere dove abita: sa cosa è sicuro fare e cosa è meglio evitare. Un giorno però con Sal, l’amico di sempre, nascono difficoltà incomprensibili: ci sono freddezze e rotture che Miranda non riesce a capire. In questo clima teso appaiono dei bigliettini misteriosi che rivelano fatti che devono ancora accadere e Miranda deve fare i conti con la paura e l’apparenza delle cose. Scritto con sapienza “Quando mi troverai” è un romanzo coinvolgente in cui si entra per imparare ed esplorare se stessi.

colore

Walter Tevis 
Il colore dei soldi
Minimum Fax, 2010   

Il colore dei soldi nasce come seguito ideale del primo romanzo di Walter Tevis, Lo spaccone. Vent'anni dopo l'epico incontro con Minnesota Fats, “Fast” Eddie Felson torna sui tavoli da biliardo per continuare la sua partita con la vita e con se stesso. Dopo aver tentato invano la carriera di imprenditore, Eddie capisce che il suo talento per la stecca è l'unico capitale di cui dispone per sopravvivere. Ma nel frattempo il mondo del biliardo professionistico è cambiato, e una nuova generazione di giocatori detta legge al panno verde. Alle prese con un ambiente del quale deve imparare a proprie spese le nuove regole, Fast Eddie si rimette in gioco, tornando a una vita fatta di competizioni, alberghi lussuosi e impersonali, sale fumose dove allenarsi e affrontare gli avversari. E dove vincere l'ultima sfida.

creatura

Kate Thompson
La creatura che abitava la notte
Mondadori, 2010

Bobby non vuole saperne di trasferirsi in uno sperduto paese di campagna come ha programmato sua madre. Lui ama Dublino, la notte, sballarsi con gli amici e partecipare a corse clandestine su auto rubate. Ma proprio per questo motivo sua madre ha affittato un vecchio cottage in mezzo al 0a, su cui girano però strane voci. La gente del posto infatti racconta che in passato vi sia stata uccisa una bambina, il cui cadavere non è mai stato ritrovato, e che attorno alla casa aleggi una presenza. Bobby rimane sveglio per ore ad ascoltare i rumori della notte, a chiedersi se i sussurri e i fruscii che sente provenire dal sottoscala siano solo frutto della sua fantasia.

ani

Anthony Valerio
Anita. La donna che insegnò a Garibaldi ad andare a cavallo
Gallucci, 2010 

Analfabeta, figlia di un povero allevatore di mucche nel Brasile dell'Ottocento, Anita Garibaldi fu donna indipendente e vulnerabile, madre, sposa e soldato temerario. Per la prima volta uno studioso con il gusto della narrazione racconta la sua storia vera, moderna e anticonvenzionale, in una biografia sapientemente documenta e avvincente come un romanzo.

info:
il castello dei ragazzi  - biblioteca il falco magico
palazzo dei pio
59, piazza martiri
41012 carpi (mo)
tel. 059 649961/83
www.castellodeiragazzi.it
castellodeiragazzi@carpidiem.it
loghi

Visite: 3537