Stampa
Proposte di lettura per over 14. Estate 2009. A cura di Hamelin associazione culturale e della biblioteca il falco magico

image


Romanzi

image

Albertazzi Ferdinando
Il bonificatore di cuori
Salani, 2008

Tra le luci e le tenebre di una Catania bella e torbida, mafia, pedofili, evasi e nobildonne si incrociano nella vita di Giani, adolescente attivo nel volontariato. Il ritorno di uno spietato serial killer getta nel panico la città e scombussola la vita del ragazzo e del commissario Pulvirenti. Un romanzo che offre non certezze ma uno spaccato di vita italiana, uno sguardo lucido e spietato sulla corruzione l’ipocrisia dell’animo umano.


image

Bauer Michael Gerard
L’uomo che corre
Giunti, 2008

Joe ha quattordici anni, un dono naturale per il disegno e un terrore segreto per l’Uomo che Corre, uno strano individuo del suo quartiere. Joe decide di ritrarre Tom Leyton, il suo misterioso e cupo vicino, e comincia con lui un lungo scambio fatto di silenzi, emozioni, rabbia e… bachi da seta. Un romanzo di formazione solido e commovente.

image

Bandoux Anne-Laure
Le lacrime dell’assassino
San Paolo, 2008

La storia è ambientata nell’estremo sud del Cile. Lì un assassino in fuga si rifugia e la sua anima di ghiaccio viene lentamente riscaldata e scossa dall’innocenza innata e spontanea di un ragazzino. Quando però i due lasciano la loro vita solitaria nella fattoria isolata e vanno in città, l’assassino si ritrova a contatto con il mondo, la polizia che lo cerca e le dinamiche sociali da cui era fuggito. Il ragazzo è assetato di vita e di relazioni e cerca una vita più normale, ma il vecchio assassino si sente braccato, l’unica sua possibile vita è ai confini del mondo, alla fattoria. Non si può scendere a patti con le colpe e la giustizia, ma allo stesso tempo non si può fermare un ragazzo che ha tutta la vita davanti a sé.

image

Cashore Kristin
Graceling
De Agostini, 2009

Tutti i Graceling hanno un Dono. Difficile è però sapere quale Dono possiedono: a volte anche per loro stessi è duro capirlo e controllarlo. Ci sono Doni quasi inutili, come la capacità di ripetere le parole al contrario o di ricordare certi dettagli. Katje ha diciotto anni e il suo Dono è un’arma terribile nelle mani di suo zio, re Rand. Il futuro le può riservare un posto sicuro al fianco di quest’uomo vendicativo o infinite sorprese, come l’incontro con un Graceling dallo sguardo intenso che sembra conoscerla fin troppo bene.

image

Cercenà Vanna
Nidasio Grazia
Marilyn Monroe
EL, 2008

Marilyn Monroe tenera e sensuale, candida e oscura. Marilyn, che scala le vette dell’olimpo hollywoodiano e precipita in notti di incubi e pastiglie, che desidera più di tutto essere amata ma riesce solo a essere desiderata. Marilyn, figlia di un’America povera e piena di sogni, icona immortale della fragilità e della bellezza.

image

D’Adamo Francesco
Storia di Ismael che ha attraversato il mare
De Agostini, 2009

Ismael fa il pescatore lungo le coste del Nord Africa, a pochi chilometri dalla tanto vagheggiata “Talia”.
Il mare è parte integrante della sua vita, fonte di sostentamento e simbolo di appartenenza insieme; ma quando il mare, all’improvviso, gli strappa il padre, a Ismael non resta altro che abbandonare tutto quello che conosce e che gli è caro, e intraprendere un viaggio disperato, alla ricerca di fortuna e di un luogo che possa veramente chiamare casa.

image

Malley Gemma
La dichiarazione
Salani, 2008

Inghilterra, 2140. La morte è stata sconfitta. La morte non è più inevitabile e tutti i bambini sono considerati qualcosa di orribile, innaturale. Esistono medicine che fermano l’invecchiamento e nel mondo non c’è più posto per nuovi esseri umani. Niente più ciclo della vita: niente nascita, niente morte, niente infanzia né vecchiaia. Questo è il mondo in cui vive Anna Covey. Anna non avrebbe mai dovuto nascere. Insieme a tutte le Eccedenze come lei, è costretta a vivere in un apposito istituto, per diventare Risorsa Utilizzabile e per poter pagare in questo modo il suo “Peccato di Esistenza”. Non conosce il Mondo Esterno e non ricorda il proprio passato, finché in quel luogo spietato e grigio non arriva un ragazzo strano che racconta ad Anna una storia diversa…

image

Mankell Henning
Il ragazzo che dormiva con la neve nel letto
Rizzoli, 2008

Joel, tredici anni, si ripromette di imparare a resistere al gelo e al caldo, di fuggire con il padre dalla monotonia del suo paesino verso un’isola misteriosa e di vedere una donna nuda. Tutto entro la fine del nuovo anno. Intanto solca i mari a bordo di un veliero posato su una mensola, progetta una carriera da Re del Rock e passa le notti alla ricerca del padre ubriaco. Senza sapere che l’avventura più grande lo aspetta nel bosco.

image

Masini Beatrice
Sono tossica di te
Fanucci, 2008

Carolina, sedici anni, dopo una storia d’amore che non è andata proprio secondo i suoi desideri, non aveva mai pensato a se stessa come a una drogata. È sua madre a insinuare il sospetto. È preoccupata per lei a tal punto da mostrarle un ritaglio di giornale in cui si elencano gli effetti della droga sui ragazzi, tutti sintomi che corrispondono ai comportamenti di Carolina negli ultimi mesi, appunto. Ma la droga non c’entra. C’entra un ragazzo, una specie di amore. E Carolina si trova a ripercorrere tutte le tappe che l’hanno trasformata nell’ombra di sé stessa.


image

Muller Robert
Il mondo quell’estate
Mondadori, 2009

Estate 1936, Berlino: i giochi olimpici sono in pieno svolgimento. Risultati e classifiche delle gare sono seguiti con entusiasmo da Hannes Hacker, dodicenne di Amburgo, che nella passione per lo sport cerca di annegare le paure e i conflitti che è costretto ad affrontare. Vorrebbe essere accettato dai compagni dello Jungvolk, il movimento giovanile della Germania nazista, ma al tempo stesso è costretto a nascondere un grande segreto: Rosa, l’amatissima nonna ebrea, di cui deve negare l’esistenza.

image

Murail Marie-Aude
Mio fratello Simple
Giunti, 2009

Simple ha 23 anni anagrafici e soltanto 3 cerebrali. Ha un fratello, Kléber, che vorrebbe difenderlo dal mondo. Quando i due fratelli trovano una sistemazione in un appartamento di giovani universitari, Simple diventa il catalizzatore di tutti i sentimenti che muovono i suoi coinquilini.


image


Pullman Philip
La farfalla tatuata
Salani, 2009

Chris è un tecnico delle luci e incontra Jenny, una ragazza dall’aspetto angelico che vive in una casa occupata. Se ne innamora all’istante, ma lei svanisce immediatamente. Quando riesce a ritrovarla, fra i due nasce un’intensa e passionale storia d’amore.

image

Silltoe Alan
La solitudine del maratoneta
Minimum Fax, 2009


La solitudine del maratoneta, che minimum fax ripubblica nel cinquantesimo anniversario della prima uscita, deve la sua fama in parte a una suggestiva trasposizione cinematografica del racconto che dà il titolo alla raccolta – un lungo e inarrestabile fiume in piena di sessanta pagine che ripercorre, al ritmo dei suoi passi durante una maratona, i pensieri agitati del protagonista – ma soprattutto allo stile innovativo, e ancor oggi modernissimo, di Alan Silltoe. Il suo ritratto di un’Inghilterra proletaria, frustrata o ribelle, si delinea attraverso una serie di personaggi che, nella loro quotidianità, restano tuttavia figure emblematiche di uno dei periodi più fecondi della cultura britannica del Novecento.


image

Stahler David Jr.
Inseguendo le ombre
Buena Vista, 2008


Aidan è andato a stare in campagna e pensa a suo padre che non c’è più. È dura la vita alla fattoria. Tutto da ricominciare. Una madre bella, riservata e confusa. Uno zio strano, che parla a metà. Ma ci sono loro, gli inquilini della radura. Sono gentili, dice lui. E lei, Eve, è meravigliosa e sembra vera. Stai in guardia, dice la nonna. Mai sfidare i morti. Fantasmi o uomini, Aidan ha bisogno di loro. Per trovare suo padre e incontrarlo, sia pure per un attimo. Per sciogliere gli interrogativi della vita. E per diventare grande.


image

De Vigan Delphine
Gli effetti secondari dei sogni
Mondadori, 2008

Lou Bertignac ha dodici anni: la sua famiglia vive in un silenzio opprimente, mentre a scuola la sua intelligenza fuori dal comune l’ha portata in una classe avanzata. Lou passa la maggior parte del suo tempo libero a vivere le emozioni degli altri: frequenta le stazioni ferroviarie parigine perché in quei luoghi si concentra l’emozione di amanti che si salutano, di famiglie rimaste a lungo separate, di amici che si ritrovano. È proprio qui, che Lou trova una ragazza, Nolwenn, che si è lasciata alle spalle un passato difficile e ora vive da randagia. Tra le due si crea un’intesa speciale e finiranno per stringere un’amicizia che arriverà a cambiare la loro vita e il loro mondo.

image

Wilson Jacqueline
Il potere dell’ombra
Salani, 2009

May e Selina sono amiche. May sa che dentro di sé c’è qualcosa che aspetta di emergere, e desidera che Selina lo veda. Ma non può immaginare che l’amica ha ben altro per la testa: sostiene di essere una strega e offre a May la possibilità di esserlo a sua volta. May sente che quella magia sta penetrando nel suo quotidiano. Scopre il sapore della ribellione alla famiglia e alle convenzioni. Ma soprattutto scopre la forza travolgente dell’amore, le sue tirannie, il suo mistero. E fin dove può arrivare per averlo.


Fumetti e libri illustrati

image

Cerri Mara
Via Curiel 8
Orecchio Acerbo, 2009

Paura della solitudine, paura del buio e dell’abbandono. La solitudine della propria stanza, per Emma; l’oscurità del sottoscala, per Dario.Un racconto per immagini.
Un racconto d’amore.
Pagina dopo pagina ci conduce in un giardino segreto dove l’immaginazione vince sulla realtà.
E dove è possibile condividere emozioni, incertezze, timori. Per affrontarli insieme.


image

Neri Marino
Il re dei fiumi
Kappa Edizioni, 2008

Bruno trova nel giardino di casa un teschio. Spinto dallo stupore della scoperta, e deciso a tutti i costi a dare un senso a quella straordinaria apparizione, Bruno inizia una personale ricerca che finirà per intrecciarsi con i racconti del grande pesce che regna sovrano su tutto ciò che il fiume custodisce…

image
Parisi Paolo
Coltrane
Black Velvet, 2009

Scriveva Richard Wright: “Noi neri, con la nostra storia e il nostro presente, siamo lo specchio di tutte le più disparate esperienze dell’America. Ciò che vogliamo, ciò che rappresentiamo, ciò che sopportiamo, tutto questo è l’America”. John Coltrane è senza alcun dubbio tra i jazzisti che più hanno segnato il secolo appena trascorso. “La mia musica è l’espressione spirituale di quello che sono: la mia fede, il mio sapere, la mia essenza”. Dizzy Gillespie, Miles Davis, Thelonious Monk, Duke Ellington, Eric Dolphy, Elvin Jones, McCoy Tyner, Archie Shepp. Icone che hanno suonato in vari momenti e progetti della sua vita. Dall’infanzia dura e difficile nel North Carolina ai primi ingaggi come session man a Philadelphia, dall’uscita dall’anonimato con Miles Davis all’esperienza religiosa di Ascension. La segregazione, il Ku Klux Klan, la lotta per i diritti civili, Malcolm X, i riots. Un preciso arco della storia degli Stati Uniti d’America. Tutti elementi che è impossibile slegare dall’evoluzione di un genere musicale. Tutti elementi che si intrecciano in questa biografia, atto d’amore verso il jazz, il più importante ed evidente contributo che la cultura afroamericana ci abbia lasciato. Il montaggio ritmato di Paolo Parisi riesce a svincolarsi da schemi e gabbie rigide, come se l’esecuzione del fumetto cercasse di ricreare un assolo improvvisato ma allo stesso tempo costruito nella sua totalità. Un perfetto esempio di come parole e disegno riescano a unirsi per narrare una storia che ci risuona nella testa e nell’animo. Una storia attraversata da un sound. Un sound libero.


image

Tan Shaun
L’approdo
Elliot Edizioni, 2008

Cosa spinge un uomo a lasciarsi tutto alle spalle e a viaggiare solo verso un paese sconosciuto, un luogo in cui non ha famiglia né amici, dove il futuro è incerto, e niente ha un nome? Questa graphic novel senza parole è una storia universale. La storia di ogni migrante, di ogni rifugiato e un omaggio a tutti coloro che hanno intrapreso questo lungo viaggio.
info:
il castello dei ragazzi - biblioteca il falco magico
palazzo dei pio
59, piazza martiri
41012 carpi (mo)
tel. 059 649961/83
www.castellodeiragazzi.it
castellodeiragazzi@carpidiem.it

image

Visite: 4418