Stampa
In rima nati per leggere
filastrocche, canzoncine e storie in rima
imageIn rima oppure no? Meglio allegria
sonora della rima o la libertà del
testo in prosa? Nella filastrocca o
nella storia in rima, è vero, siamo
prigionieri del testo scritto,
impossibile da cambiare.
E' quindi più difficile (ma solo in
apparenza) la comunicazione tra adulto e piccino.
E non di raro, per esigenze di rima, si fa ricorso
a vocaboli un poco arditi, o a costruzioni di frasi,
spericolate, non sempre comprensibili. Ma ci sono
anche i vantaggi, e inutile negarlo; come l'allegria
sonora di poesie e filastrocche; l'accostamento
insolito di parole che dà vita a nuove e divertenti
immagini narrative.
Cosa sia lo scoprirete dopo aver letto tante volte
Fai come me
al vostro figliolo.

il libro è
Fai come me, di Emma Chichester Clark,
Mondadori 2002
altri libri con filastrocche e storie in rima:
Sembra questo, sembra quello, di Maria Enrica
Agostinelli Salani 2001
La strega Rosella, di Julia Donaldson, ill. Axel Scheffer,
Emme 2001
Che tempo fa? di Elve Fortis de Hierominis,
Interlinea 2003
C'era una volta un re...e altre filastrocche, ill. Maria
Sole Macchia, Fabbri 1999
Le filastrocche di Mamma Oca, di Iona Opie,
illustrato da Rosemary Wells, Fabbri 2000
La nonna sul filo, di Roberto Piumini, ill. Giorgio Baldessin,
Feltrinelli 1999
I dovinelli, di Roberto Piumini, ill. Giulia Orecchia
Feltrinelli 2002
Fiabe per occhi e bocca, di Roberto Piumini, ill. Emanuela
Bussolati, Einaudi ragazzi 2001
Ninne nanna di parole, di Roberto Piumini, ill. Giulia
Orecchia, Mondadori 2001
A caccia dell'orso, di Micheal Rosen, ill. Helen
Oxenbury, Mondadori 2001
Mal di pancia calabrone, di Bruno Tognolini, ill. Giulia
Orecchia, Salani 1998
Mammalingua , di Bruno Tagnolini, ill. Pia Valentis,
Tuttestorie 2002

Visite: 5555